Questo sito utilizza cookies e strumenti simili per migliorare la tua esperienza di navigazione.

OK

Per avere maggiori informazioni sui cookies da noi utilizzati o su come modificare le tue impostazioni, vedi Politica sui Cookies. Da qui puoi cancellare la tua autorizzazione in qualsiasi momento.

I focus di Panasonic a SPS 2017 : al centro il Costruttore di macchine!

15.04.2017
No Space Sensors - Compact Motion Efficace - Web Automation Semplice

Panasonic mette al centro il Costruttore di Macchine… la Soluzione ottima è quella giusta per Lui !

Il costruttore di macchine ha bisogno di un partner di Automazione concentrato sui suoi problemi più importanti e che possa fornire La Soluzione, tipicamente un mix di tecnologia e consulenza specializzata.

Quest’anno a renderemo ancora più chiari le tre aree di eccellenza su cui Panasonic vuole servire i costruttori di macchine e i loro integratori, certi di poter fare la differenza tra una soluzione e La Soluzione giusta per quella specifica macchina.

Non sarà una pura esposizione di tecnologia, l’esperienza ci insegna che l’obiettivo del visitatore è di individuare la correlazione tra tecnologie e le esigenze applicative di ciascuno, siano esse inerenti l’incremento di produttività o la soluzione di problemi specifici. I nostri specialisti accoglieranno il visitatore con questa consapevolezza, mettendo a disposizione la competenza più adeguata al caso. Per esempio nel Motion ci concentreremo sull’evoluzione del servo Minas A6 e sulle soluzioni in Ethercat, nel Control offriremo la Web Automation Semplice, nel Sensing ci distingueremo con le soluzioni NO SPACE. Il dialogo tra l’esperto Panasonic e il visitatore sarà orientato all’idea che il valore massimo si ottiene nell’integrazione di questi tre capisaldi, convinti, per competenza, di poter costruire con il visitatore le premesse per le sue prossime soluzioni di valore.

I focus di Panasonic a SPS 2017

Nella colonna dedicata al controllo di movimento Il Compact Motion Efficace è il protagonista nelle varie declinazioni che ci contraddistinguono.  La serie MINAS A6 con caratteristiche particolarmente adatte alla robotica e alle microlavorazioni ma anche al packaging alla lavorazione metallo ed al tessile, si arricchisce di nuove versioni EtherCAT e Advanced Safety presentate in anteprima; si allarga sempre più così una gamma di Servoazionamenti tra le più competitive nel segmento fino ai 15 kW; Banda passante di 3,2 kHz, Modbus con posizionatore integrato, encoder a 23 bit (sia assoluto che incrementale) sono alcune delle caratteristiche di MINAS A6 che verrà mostrato nella versione di rete MINAS A6N RTEX in connessione al nuovo PLC FP-XH. Il Bus di campo EtherCAT sarà l’altro protagonista, nella ‘colonna’ motion con i servo connessi, in EtherCAT, alla piattaforma PLC FP7. Sempre FP7 in abbinata a MINAS A6 mostrerà i benefici del posizionatore integrato che grazie ad una semplice connessione ModBUS ed alla funzione di “block operation” permette realizza funzioni motion sfruttando anche alcune funzioni logiche a bordo del driver. Infine la semplicità e la compattezza della serie MINAS BL per tutte quelle applicazioni dove la prestazione attesa ed il budget non vanno d’accordo.

Nel Control faremo vedere concretamente come attraverso semplici strumenti e passaggi si possa accedere in sicurezza alla macchina tramite il Web e/o Access point per monitoraggio, diagnostica e gestione dei dati attraverso l’innovativa piattaforma PLC FP7 e un comune tablet dotato di Internet Browser standard. Inoltre, si potrà toccare con mano la semplicità di utilizzo del tool grafico Web Creator dedicato alla realizzazione delle pagine web, strumento corredato da librerie ad oggetti ‘ready to use’ e basato su tecnologia HTML5.

Inoltre, valorizzeremo le diverse soluzioni di connettività offerte dalla piattaforma PLC FP7 mediante Bus standard Ethernet nell’ambito motion control con i driver Serie A5B (EtherCAT) e scambio dati con il campo (EtherNet/IP/Modbus TCP). Infine, sarà poi in evidenza la nuova unità Multi I/O utilizzabile come un semplice  modulo I/O digitale ma anche per “funzioni intelligenti”  quali: conteggio veloce, interrupt, funzioni di comparazione, PWM, treno di impulsi e funzioni di posizionamento; soluzione ideale in abbinamento alla CPU FP7 entry level per realizzare sistemi di motion control più performanti rispetto ad un controllore compatto mantenendo un equilibrato compromesso prezzo/prestazioni.

Nel sensing faremo toccare con mano le soluzioni che i costruttori di macchina più apprezzano per l’alto valore aggiunto, grazie alla consolidata esperienza di Panasonic, in particolare attraverso le soluzioni NO SPACE per coloro i quali sono alla ricerca di soluzioni fortemente integrabili: si potranno toccare con mano alcune soluzioni con sensori subminiaturizzati come il nuovo EX-Z e in fibra ottica per cui Panasonic vanta il catalogo più vasto del mercato. Le soluzioni NO SPACE sono state concepite in particolare dove l’integrazione è massima come nel settore farmaceutico e biomedicale.

Continuerà poi la proposta NO SPACE di sensori evoluti, per cui metteremo a disposizione, per chi vuole verificare direttamente, una demo laser della serie HG-C: sensori all-in-one, cioè a controllore e display incorporato, particolarmente apprezzati nei settori del packaging primario con materiali anche molto riflettenti, dell’assemblaggio e della lavorazione utensile.

Infine il NO SPACE safety, grazie alle barriere di sicurezza estremamente compatte, come la serie SF4C e la new entry SF4D in cui è stata aumentata la robustezza, il campo di lavoro e quindi l’affidabilità anche in ambienti più gravosi con pulviscolo e unto in sospensione (es. lavorazione metalli e Automotive).