Questo sito utilizza cookies e strumenti simili per migliorare la tua esperienza di navigazione.

OK

Per avere maggiori informazioni sui cookies da noi utilizzati o su come modificare le tue impostazioni, vedi Politica sui Cookies. Da qui puoi cancellare la tua autorizzazione in qualsiasi momento.

L’incremento di performance nel posizionamento

10.04.2019
L’incremento di performance nel posizionamento

Se fossi un OEM che costruisce macchine con potenze elevate e dimensionamenti motion e ti chiedessero quali problemi incontri con i componenti Servo, cosa diresti?
I nostri ingegneri hanno posto questa domanda a tanti costruttori che usano motori brushless 400V[ZG1]  in modalità stand alone, ecco due risposte frequenti che abbiamo raccolto.

  1. Aumentare la velocità degli assi. Un’eventuale lentezza può essere dovuta alla difficoltà di accoppiamento driver-motore nel seguire le rampe di accelerazione e decelerazione durante i posizionamenti veloci. La soluzione sta nel scegliere driver ad alta risposta in frequenza come i MINAS A6 400V che raggiungono una banda passante elevatissima di 3,2kHz.
  2. Aumentare la precisione delle lavorazioni, messa a repentaglio dall’errore d’inseguimento durante i cambi di direzione repentini. A questo scopo i driver MINAS A6 400V hanno una funzione chiamata Quadrant projection suppression function che permette di intervenire su parametri che puliscono le traiettorie abbassando il rischio di errori d’inseguimento nei cambi di direzione.