Questo sito utilizza cookies e strumenti simili per migliorare la tua esperienza di navigazione.

OK

Per avere maggiori informazioni sui cookies da noi utilizzati o su come modificare le tue impostazioni, vedi Politica sui Cookies. Da qui puoi cancellare la tua autorizzazione in qualsiasi momento.

Panasonic Industry annuncia i nuovi sensori “Wide Area e Ultra Slight Motion Detection” dotati di ampia area di rilevamento ed elevata sensibilità

12.11.2020
Panasonic Industry annuncia i nuovi sensori “Wide Area e Ultra Slight Motion Detection” dotati di ampia area di rilevamento ed elevata sensibilità

C'è una domanda crescente di applicazioni per sorveglianza e monitoraggio nella smart building automation e nelle infrastrutture di sicurezza pubblica. Tutti  i dispositivi in questi settori dipendono dalla tecnologia dei sensori che, ci si aspetta, siano affidabili e miniaturizzati. Panasonic Industry presenta le nuove versioni EKM dei sensori di movimento ad infrarossi passivi (PaPIR) con due distinte finalità funzionali. Pur essendo dimensionalmente "gemelli uguali"  ognuno ha una prestazione di rilevamento unica e specifica.

Il diametro dell’area di lavoro di Wide Area Detection è di 12,9m a 3 mt. di distanza. Una zona così grande per un sensore così piccolo lo rende unico sul mercato e ideale  per applicazioni in  uffici open space, corridoi o parcheggi e molti altri spazi pubblici.

Il numero delle zone di rilevamento e la sensibilità della rilevazione sono le caratteristiche dello Ultra Slight Motion Detection Una scelta ottimale ovunque sia necessario rilevare in modo affidabile piccoli movimenti, ad esempio nelle sale riunioni, nelle sale d'attesa o negli uffici singoli.

Entrambi i sensori sono progettati per altezze tipiche di installazione a soffitto di 3 mt. o per applicazioni a parete, si adattano ad ambienti interni ed esterni con una lente stabilizzata ai raggi UV disponibile nei colori Bianco, Nero e Bianco Perla.

Poiché le dimensioni dei due sensori sono identiche è possibile realizzare un solo dispositivo e poi caratterizzarne la zona di lavoro, quindi la destinazione d’uso, montando il sensore che più si adatta a quello scopo. La serie EKMB ha l’uscita digitale (open drain) e un consumo energetico in standby molto basso di 1μA, 2μA, 6μA a seconda del modello scelto. I tipi EKMC offrono un'uscita digitale o analogica (op-amp) con consumo energetico di 170μA.

Per maggiori informazioni sulla nuova serie di sensori, cliccare qui.